Entrata in chiesa: qual è l’ordine di apparizione corretto?

Tradizione vuole che la sposa sia l’ultima a entrare fatta eccezione per la damigella deputata a sorreggere il velo bianco.
Nella chiesa gremita di parenti e amici i primi a fare il loro ingresso sono i testimoni rispettivi degli sposi, successivamente entra lo sposo accompagnato dalla madre. In alcuni casi si potrebbe suggerire di farsi precedere dai due genitori che non hanno nessun ruolo “attivo” rispetto all’ingresso: il padre dello sposo e la madre della sposa.
Con qualche minuto di ritardo (minimo 3 massimo 7) entrano i paggetti che precedono la sposa distribuendo petali di fiori e portando con sé il cuscinetto per le fedi.

Infine, è giunto il momento dell’ingresso più atteso ovvero quello della sposa la quale, accompagnata dal padre, si dirige verso l’altare stringendo fra le mani il bouquet di fiori, dietro di lei le damigelle che avranno il compito di occuparsi del velo e dello strascico. E poi….. il “SI”.

fonte matrimonio.com

 

 

 

 

 

Condividi su :